Effetto iPad Pro

Oggi, invece, di ultimare un articolo come da programmi ho perso del tempo davanti al mio Mac Book Air 11". Mi sono così perso in quelle attività che mi vedono un po' "dipendente" ovvero le statistiche di utilizzo del computer. Tra le tante app che ho acquistato ce n'è una che installo su tutte le mie macchine: Timing.
L'app fa una cosa relativamente semplice: tiene traccia dell'applicazione che stiamo usando in un determinato momento e crea un grafico dell'utilizzo giornaliero delle applicazioni su di un Mac. Mi è quindi venuta la curiosità di confrontare l'utilizzo del MBA dopo l'acquisto dell'iPad Pro che ho fatto a Novembre 2015. Come potete vedere dall'immagine che segue l'utilizzo del Mac Book ha avuto un drastico calo da Novembre 2015 (la zona nel rettangolo rosso).

 Nel riquadro in rosso sono indicati i mesi dopo l'acquisto dell'iPad Pro

Nel riquadro in rosso sono indicati i mesi dopo l'acquisto dell'iPad Pro

Sono passato da una media di 70 ore al mese di utilizzo ad una media di 25 ore circa.
Quello che mi ha stupito di più, tuttavia, è che il calo è ancora più significativo se si considerano alcune circostanze. Nei mesi estivi di luglio e agosto sono stato spesso lontano da casa e, quindi, l'unico Mac a mia disposizione era il MBA. Tra febbraio e maggio ho tenuto svariati corsi e il Mac Book Air è stato il mio compagno sia per la realizzazione che la presentazione dei contenuti per i vari convegni.
A settembre 2016, poi, ho iniziato ad usare l'iPad Pro con la tastiera wireless e l'utilizzo scarso è diventato addirittura sporadico (poco più di 10 ore in tutto il mese).
L'iPad Pro è diventato di fatto il mio strumento di lavoro in mobilità e, seppure non mi sono azzardato a fare solo una lezione completamente su iPad, ha sostituito quasi integralmente l'attività quotidiana che prima sbrigavo con il Mac Book Air. Non è mia intenzione tuttavia dismettere il mio amato portatile ultra-sottile. Se infatti l'iPad Pro riesce egregiamente a sostituire il MBA soprattutto quando sono a casa o fuori ufficio, per i periodi di assenza prolungata dall'ufficio non riuscirei in alcun modo a farne a meno.

In conclusione

Se fino a poco tempo fa avevo il sentore di aver utilizzato sempre meno il mio fido portatile ora, statistiche alla mano, ho la certezza che l'iPad Pro è diventato un compagno quotidiano della mia vita.
Se avuto esperienze simili o opposte sarei curioso di conoscerle, nel caso, lasciate un commento e mandate una email a _feedback_chiocciolaavvocati-e-mac.it .
Se invece siete dei maniaci del controllo come il sottoscritto trovate Timing sull'AppStore ad € 38,99 (mentre scrivo quest'articolo sul sito dello svilupatore c'è un'offerta con sconto di € 10 per l'acquisto diretto).